091303417Lun-Ven 10.00/18.00    

Catalizzatori di Comunità - Erasmus Plus

Sviluppo Rigenerativo - Ricerca e Formazione - 2018-2020

Il progetto CC Si Catalizzatori di Comunità, Sinergie è parte di un fiume di pratiche, teorie e metodologie per il cambiamento. E’ l’affluente di un fiume il cui sbocco a mare vuole essere fatto di tanti piccoli grandi territori che si guardano. Mette insieme formatori da sei diverse realtà Europee per rivolgersi ai territori e le comunità coinvolte come uno strumento per potenziare il lavoro che tutti noi facciamo verso una società che possa essere ambientalmente rigenerativo, socialmente equo ed economicamente inclusivo.

Grazie al programma Erasmus plus, un altro tassello del progetto è ora realtà con il progetto Community Catalyst (III):… potendo proporre un periodo di ricerca-azione volto alla produzione di strumenti metodologici e linee guida modellate in base alle necessità dei singoli territori.

I temi che porta

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile sono diciassette punti saldi che l’ONU ha diffuso come punti cardine nella diffusione di pratiche sostenibili e per il raggiungimento degli standard necessari per la protezione della vita sul pianeta.

Erasmus

Per accogliere queste sfide, è necessario un atteggiamento di RESILIENZA, ossia la capacità di reagire in maniera positiva ad un problema, ed essere in grado di trasformarlo in un’opportunità.
Questo da avvio a processi di TRANSIZIONE, ossia sforzi integrati per fare in modo che il nostro personale e collettivo impatto sul pianeta possa RIGENERARE, invece che degenerare il pianeta stesso.

Sono tematiche che incidono sui concetti di COMUNITA’ e di PAESAGGIO, e soprattutto, sul rapporto tra questi due elementi
 

Le azioni previste

Un periodo di ricerca partecipativa, facilitato dalla cooperativa Palma Nana nei territori di Castelbuono e Pollina, capire lo stato dell’arte del territorio da un punto di vista ambientale. Una ricerca sulle azioni che vengono fatte, o che possono esser portate avanti rispetto alla Biosfera, ossia il nostro pianeta e la vita che lo abita. La ricerca si concentrerà sui seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile:

*Acqua Pulita e Igiene*
*Azioni per il clima*
*La vita sott’acqua*
*La vita sulla terra*

 

Nel percorso di incontri e ricerca sul territorio, una domanda farà da filo rosso al percorso:

Cosa possiamo fare insieme per abbassare il nostro impatto sul pianeta con allo stesso tempo un approccio ed un effetto rigenerativo?

Da dove nasce
Il progetto Catalizzatori di Comunità si basa sulla collaborazione tra realtà europee che svolgono un lavoro simile nel territorio delle Madonie; nel territorio della Garroxa, in Spagna; nel territorio dell’Algarve in Portogallo; nella provincia di Budapest, in Ungheria. Educatori e formatori che diffondono pratiche sostenibili e stimolano processi di comunità e reti territoriali. Grazie all’incontro con due reti intenazionali di formazione e consulenza, nasce una squadra internazionale con l’obiettivo di diffondere opportunità di ricerca e formazione, per aumentare l’impatto del proprio lavoro e poter raggiungere e coinvolgere sempre più persone in un movimento.

Chi è coinvolto

Gaia Education e RedT, Rete di Transizione Spagnola sono le due reti internazionali di formazione.
Gaia Education è un ONG che si occupa di formazione olistica sui temi della sostenibilità e dell’accompagnamento per l’avvio di progetti di agricoltura sostenibile per il riscatto sociale. Riconosciuti al livello internazionale, Gaia Education è stata incaricata dall’ONU di sviluppare programmi educativi sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.
La Rete di Transizione è un movimento di formazione e consulenza. Il loro più recente progetto, Municipalities in Transition, si rivolge alle amministrazioni comunali per intraprendere accompagnare progetti di transizione verso una giustizia ambientale e sociale.

Spagna- Resilience.Earth è una cooperativa che opera in Catalunya, nel territorio della Garroxa. Porta avanti formazioni e consulenze per processi di partecipazione e resilienza comunitaria. Si occupano di gestione partecipativa delle risorse e diffondono un approccio olistico alla conoscenza.

Portogallo-PND e Orla Design sono due realtà che collaborano nel territorio dell’Algarve. Il progetto PND gestisce un Centro di Educazione Ambientale che porta avanti attività ludico-ricreative; il collettivo ORLA è un insieme di formatori e ricercatori in Sociocrazia, e Pianificazione del Paesaggio

Ungheria -Profilantrop è un’associazione che lavora con comunità marginalizzate nella periferia di Budapest. Hanno avviato diversi progetti di produzione agricola per il riscatto delle comunità con le quali collaborano e gestiscono un negozio di beneficenza nella città per finanziare i loro progetti.


Dove va

Nell’ambito del programma Erasmus plus, il progetto è stato co-creato grazie ad un incontro tra le varie realtà coinvolte, che hanno sviluppato una programmazione triennale, immaginando diversi progetti complementari tra di loro. Il progetto CC: Sviluppo rigenerativo è complementare ad altri tre progetti simili ancora in fase di valutazione o di scrittura. Inoltre, parallelamente la squadra internazionale lavora per trovare ulteriori opportunità di finanziamento per poter approfondire le tematiche e coinvolgere sempre più persone in un movimento internazionale che lavora per una società che possa essere ambientalmente rigenerativa, socialmente equa ed economicamente inclusiva.

Altre proposte